Pescara, Piazza Duca d'Aosta 28
+390852405332
info@igeacps.it

Perché scegliere la pedagogia Montessoriana

pedagogia montessoriana

Perché scegliere la pedagogia Montessoriana

Cos’è il metodo Montessori

Il metodo Montessori è un approccio pedagogico che parte dallo studio del naturale sviluppo del bambino. Ciò che contraddistingue la pedagogia montessoriana, infatti, è proprio l’attenzione posta sulla spontanea curiosità del bambino e il suo interesse per la conoscenza, che possono essere favoriti e promossi attraverso una particolare cura dell’ambiente e dei materiali didattici, con il supporto dell’insegnante.

Il modello Montessori, infatti, fornisce delle indicazioni ben precise su come l’interazione con l’ambiente rappresenti un aspetto fondamentale per la costruzione del proprio carattere, soprattutto per i bambini più piccoli (di età inferiore ai sei anni). All’interno di un ambiente consono, preparato e ottimizzato per stimolare l’interazione e suscitare interesse, il bambino può essere lasciato libero di scegliere e di agire spontaneamente, dando sfogo alla propria curiosità e al proprio bisogno di esplorazione.

I principi della pedagogia Montessoriana

I principi che caratterizzano l’approccio educativo del metodo Montessori si basano sul naturale desiderio di scoperta del bambino e mirano a incoraggiarlo attraverso l’interazione con l’ambiente, con i compagni e con l’insegnante:

  • Di grande importanza è la creazione di classi di età mista per fascia di età (0-3, 3-6, 6-12, 12-18 anni), mirate a stimolare la socializzazione, la collaborazione e l’apprendimento tra pari;
  • Lo studente è libero di scegliere in autonomia, all’interno di una gamma di opzioni definite dall’insegnante, le attività educative da svolgere e il tempo da dedicarvi; 
  • Le attività didattiche sono svolte in blocchi orari ininterrotti di circa tre ore, così da favorire lo sviluppo delle capacità di attenzione e concentrazione degli studenti;
  • L’ambiente didattico è “a misura di bambino”, arredato con mobili e oggetti con cui gli studenti possano interagire liberamente, anche senza l’intervento di un adulto;
  • Il materiale didattico utilizzato favorisce l’apprendimento per scoperta e un processo di autovalutazione e autocorrezione, piuttosto che la valutazione esterna dell’insegnante attraverso voti e giudizi.

Nella scuola Montessori, il bambino può muoversi e agire liberamente senza bisogno dell’intervento o dell’aiuto di un adulto; è in grado di gestire i propri tempi e i propri spazi e impara ad aver cura di se stesso, degli altri e dell’ambiente circostante.

L’insegnante Montessori

La figura dell’insegnante Montessori si distingue da quella dell’insegnante tradizionale per alcune caratteristiche, ancora oggi considerate molto innovative. 

Innanzitutto, svolge all’interno del contesto-classe un ruolo fondamentale ma “periferico”: l’insegnante montessoriano, infatti, non impartisce alla classe nozioni e conoscenze “dall’alto”, bensì incoraggia i suoi studenti a intraprendere un percorso di esplorazione e scoperta personale degli argomenti presentati nelle lezioni frontali.

Questo significa che anche i materiali didattici, oltre che lezioni, vengono costruiti o selezionati dall’insegnante in modo tale da poter essere utilizzati in autonomia dagli studenti e da fornire loro gli strumenti necessari per operare un’auto-valutazione rispetto al proprio livello di apprendimento.

Infatti, il docente Montessori non esprime voti e giudizi e non somministra prove, test e verifiche, ma si limita ad osservare con attenzione il comportamento degli studenti e le dinamiche che avvengono nel contesto classe, annotando su griglie o appositi formulari i progressi e le difficoltà di ciascun alunno. 

Per approfondire

All’interno della nostra vasta offerta formativa, sono presenti diversi corsi dedicati alla pedagogia montessoriana, a partire dai seminari di introduzione al metodo fino ai Master e ai corsi di formazione professionali, rivolti a insegnanti ed educatori che intendono lavorare in Scuole Montessori o creare ambienti educativi che supportano lo sviluppo olistico del bambino.