Pescara, Piazza Duca d'Aosta 28
+390852405332
info@igeacps.it

Categoria: ARTICOLI

Lavora nel mondo dell'Infanzia

Il gioco come strumento educativo

Il gioco è un’attività fondamentale per lo sviluppo dei bambini. Permette loro di acquisire nuove competenze e conoscenze, di sviluppare la creatività e la fantasia, di esercitare la loro immaginazione e di migliorare la coordinazione motoria. Inoltre, il gioco contribuisce allo sviluppo delle abilità sociali, aiutando i bambini a comprendere il mondo che li circonda …

Crisi di Rabbia nei Bambini

Crisi di Rabbia nei Bambini: affrontarle senza opporsi

Nessa Laniado – giornalista, terapeuta della famiglia e autrice de Il grande libro del bambino. Da 0 a 3 anni – afferma che nei bambini da 2 ai 6 anni circa, possono essere frequenti crisi di rabbia. Esattamente in un periodo di sviluppo in cui non sono ancora in grado di manifestare le loro emozioni …

L attaccamento alla madre e all oggetto transizionale

L’attaccamento alla madre e all’oggetto transizionale: relazioni fondamentali per la crescita del bambino

John Bowlby, nato in Inghilterra nel 1907, dopo studi di medicina rivolse i propri interessi alla psichiatria infantile e alla psicoanalisi. I suoi studi sull’attaccamento, ben noti nei suoi volumi Attaccamento e Perdita, che lo hanno reso famoso. Sottolineano come la presenza materna sia necessaria e fondamentale per una sana crescita e un adeguato sviluppo …

Incidenti domestici bambini più a rischio

Incidenti domestici: bambini più a rischio nella fascia 0-4 anni

All’inizio dell’autunno, fra le novità editoriali gratuite della SIPPS, Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, si è aggiunta una guida molto importante. Nata in collaborazione con la SIMEUP – Società Italiana di Medicina di Emergenza ed Urgenza Pediatrica – e la FIMP – Federazione Italiana Medici Pediatri – è incentrata sulla prevenzione degli incidenti …

Se sbagliare è umano, punire il bambino non lo è

Se sbagliare è umano, punire il bambino non lo è

Tramite le attività in libertà, i bambini si uniscono in una società così speciale, da renderci convinti che essi dovrebbero essere sempre lasciati liberi da ogni interferenza. Ma come può un bambino progredire, se non gli si correggono gli errori – anche con eventuali punizioni? Nell’educazione comune, il compito fondamentale è quello di correggere, tanto …

Cosa si intende quando si parla di libertà nell'educazione

Cosa si intende quando si parla di libertà nell’educazione

Se i bambini sono liberi di esplorare, sperimentare e scoprire l’ambiente che li circonda, saranno liberi di crescere. Nel periodo infantile si crea proprio la vera natura del bambino. E’ un periodo creativo, egli sviluppa non solo il linguaggio, ma plasma gli organi che gli permettono di parlare. In ogni movimento fisico, egli crea ogni …

Emozioni imparare a riconoscerle nel bambino

Emozioni: imparare a riconoscerle nel bambino

Mario Di Pietro, psicologo e psicoterapeuta sottolinea l’estrema importanza delle emozioni nell’età evolutiva e la loro fondamentale sana costruzione. Anche Antonio Damasio, neurologo e psicologo, ce ne parla nel suo testo Emozione e coscienza. Elisabetta Ladavas, Professoressa di Neuropsicologia e ricercatrice, presso il Dipartimento di Psicologia dell’Università di Bologna, ci spiega che l’emozione è una risposta dell’organismo …

Allenare i genitori nel compito più difficile

“Allenare” i genitori nel compito più difficile: limiti e responsabilità

Quando si diventa genitori, sicuramente non è facile liberarsi, lasciare alle spalle credenze antiche sul ruolo educativo. Quelle che sono state dei fondamenti, per il percorso di vita e formazione di ognuno di noi. Ovvero ciò che i nostri genitori ci hanno insegnato durante la crescita. Spesso grandi risorse a nostro vantaggio ma altre volte …

La buona Pedagogia: giocando si impara

La buona Pedagogia: giocando si impara

Il gioco rappresenta per il bambino una dimensione fondamentale, che lo pone all’interno di una pluralità di esperienze. Queste richiedono e sollecitano capacità decisionali, progettuali e rimandano, inevitabilmente, a specifici modelli culturali di comunicazione. Come afferma anche Maria Montessori, i cui scritti rappresentano un classico del pensiero pedagogico (cfr. La scoperta del bambino – Maria …

L'insonnia nei bambini: alcuni consigli pratici

L’insonnia nei bambini: alcuni consigli pratici contro i disturbi del sonno

Secondi i dati più recenti sembra che l’insonnia nei bambini riguardi il 25% fino ai due anni di vita e scenda al 15% dai tre anni in poi. Per i più grandicelli – dai sei anni in su, compresi adolescenti – la percentuale si aggira intorno al 10-12. Questi risultati non sono certo incoraggianti e …